Iniziative Mps

monte paschi

Emergenza COVID19 – Proroga scadenze

Iniziativa in favore delle imprese

MPSL&F in coerenza con quanto stabilito ed indicato nel DL Cura Italia si è già attivata in favore delle imprese che occupano meno di 250 persone e il cui fatturato annuo non supera i 50 milioni di EUR, attivo di bilancio < 43 mln. 

Le misure sono rivolte ai soggetti che hanno subito in via temporanea carenze di liquidità quale conseguenza diretta della diffusione dell’epidemia da COVID-19. Questa situazione è comunicata al cessionario (Factor) mediante autocertificazione ai sensi dell’art. 47 DPR 445/2000.

Queste imprese non devono essere già classificate fra le esposizioni creditizie deteriorate.

Nello specifico, sono ammesse alle misure di sostegno le “aperture di credito a revoca e prestiti accordati a fronte di anticipi su crediti esistenti alla data del 29 febbraio 2020” e si concretizzano in:

  • per i CEDENTI la sospensione fino al 30 settembre 2020 del rimborso delle anticipazioni che, pertanto, andranno a scadere il 01 ottobre 2020;

 

  • per i DEBITORI CEDUTI che hanno sottoscritto un contratto di finanziamento con il Factoring, ad esempio. per dilazione dei termini di pagamento (MATURITY) e i soggetti che hanno sottoscritto accordi di REVERSE che prevedano una dilazione dei termini di pagamento. La proroga anche per questa fattispecie la proroga è fissata fino al 30 settembre 2020.

 

Non è ammissibile che di tali misure di sostegno possa avvalersi il debitore ceduto non contrattualizzato- notificato o non notificato – in quanto la relativa esposizione è di natura commerciale e non finanziaria. L’eventuale sospensione dei termini di pagamento si rifletterebbe peraltro in un prolungamento per il cedente della durata degli utilizzi in pro-soluto o in pro-solvendo.

 

ALTRI INTERVENTI STRAORDINARI A SOSTEGNO DELLA CLIENTELA

 

In coerenza con quanto stabilito dall’ Accordo sul Credito 2019 e successivo addendum sottoscritto nel mese di marzo 2020 tra ABI e le Associazioni di rappresentanza delle imprese, MPSL&F aderisce allo scopo di sostenere finanziariamente le imprese danneggiate dall’emergenza sanitaria “COVID-19”.

In particolare, per quanto riguarda il credito a breve termine, inquadrabile nell’ambito dell’’operatività Factoring, potrà essere esaminato l’allungamento delle scadenze fino ad un massimo di 270 giorni.

 

Ulteriori eventuali richieste fuori perimetro “Cura Italia” saranno comunque prese in esame e valutate singolarmente.

 

MODALITA OPERATIVE

Sul sito internet di MPS Leasing & Factoring – www.mpslf.it – è pubblicato un comunicato con il quale si forniscono alla clientela le modalità da seguire per richiedere l’applicazione delle misure di agevolazione con l’invito a rivolgersi:

CEDENTI

  • Contattare il Gestore MPSL&F di riferimento
  • Scaricare, compilare e sottoscrivere correttamente il modulo di autocertificazione dal link “MODULO”
  • invio della richiesta all’indirizzo PEC dedicato Factoring.covid19.MPSLF@postacert.gruppo.mps.it

DEBITORI

  • Scaricare, compilare e sottoscrivere correttamente il modulo di autocertificazione dal link “MODULO”
  • Procedere all’invio all’indirizzo PEC dedicato Factoring.covid19.MPSLF@postacert.gruppo.mps.it Nella richiesta andrà specificato, se possibile, anche il fornitore/cedente in modo da indirizzare correttamente la richiesta.
  • per i debitori che hanno più cedenti la richiesta verrà indirizzata, di norma, per prevalenza cedente/ montecrediti in essere.

Per tutte le richieste è presente l’elenco della documentazione da produrre e le modalità di invio.

Sarà cura di MPS Leasing & Factoring provvedere ad inviare conferma di adesione con i dettagli della sospensione.

Per informazioni e contatti:

http://www.mpslf.it/Notizie/emergenza-covid19.htm

Gestori MPSL&F

Share