Il mercato del factoring in Italia

credifact-neg-fondo-quadrato

L’Osservatorio CrediFact pubblica mensilmente i principali dati sul mercato del factoring in Italia. I dati e le informazioni relative al mercato del factoring italiano sono tratte dalle principali fonti statistiche disponibili fornite dai principali intermediari finanziari e banche che operano nel settore, associati ad Assifact.

Tali informazioni riguardano le variabili comunemente utilizzate per valutare le caratteristiche e l’andamento del factoring, tra i quali in particolare:

          • il turnover, cioè il flusso lordo dei crediti ceduti dalla clientela alla società di factoring in un determinato intervallo di tempo (ad esempio l’anno) e costituisce l’indicatore del livello di attività (la variabile di scala) delle società di factoring più utilizzato, anche sul piano internazionale. Ai sensi della disciplina dei bilanci delle società di factoring, il turnover, rinvenibile nella nota integrativa, può essere considerato un aggregato contabile, riferito fra l’altro ai crediti acquistati ai sensi della Legge 52 o del codice civile, e dunque meno soggetto, rispetto al passato, all’utilizzo di criteri di identificazione e rilevazione non omogenei tra le varie società;

        • l’outstanding, vale a dire l’importo dei crediti acquistati dal factor in essere ad una determinata data. Si tratta di un dato contabile di consistenza, riferito alla data di chiusura dell’esercizio, rinvenibile direttamente in bilancio quale principale posta dell’attivo del factor, che presenta i limiti di significatività tipici delle variabili puntuali (window dressing, ecc.);

           • gli anticipi e corrispettivi pagati ai cedenti a fronte dell’acquisto dei crediti;

           • i ricavi per interessi e commissioni attive.

I report statistici prodotti periodicamente oltre a fornire una visione d’insieme del mercato italiano del factoring, mostrando l’andamento delle principali componenti del settore, forniscono altresì informazioni su:

           • la clientela in termini di cedenti e debitori ceduti;

           • la situazione economica e finanziaria delle società di factoring;

           • il bilancio e le performance delle società di factoring;

           • ripartizione territoriale e per settore di attività economica dei crediti per factoring in base alle segnalazioni di vigilanza;

       • previsioni e aspettative sull’andamento del mercato del factoring e, a livello di singole società, sui principali aggregati economici.

Per consultare il report di sintesi sul mercato del factoring italiano clicca qui


 Se sei interessato ad approfondire qualche tematica o a ricevere dati più dettagliati, scrivici su 

assifact@assifact.it